fermi, soggiogati dalla luce delle stelle


Ci leggevamo, mi dicesti. ed io
quello ho saputo fare,
leggerti a modo mio, fuori da ogni tua ragione.
leggerti, come si leggon le stelle, a modo nostro,
lontano dal loro reale pulsare.

innanzi a me un muro, un orizzonte altrove.
lo sguardo non volge fuori che da esso e pur mi ostino
alla monotonia del piattume
nella certezza di quel che non vi trovo.

le notti non sono niente.
notti che posson piovere,
che posson lasciar guardare le stelle
ma son niente e son false, le notti son finestre sporche.

c’è una stella e le stelle sono tante,
c’è questa terra e gli uomini e
c’è un dio dietro ogni cosa.
c’è una stella e le stelle sono tante,
e c’è chi ci guarda
ed è un passato ricco di rancore
ed è polvere che rimane,
ma più – ad ogni istante –  una luce di desolazione,
un futuro che si sgretola vano
nei passi di un cieco samaritano.
sotto i suoi colpi di bastone
ogni presente cade.

c’è chi guarda nelle stelle,
in quelle stelle che sono tante,
che stan ferme ad ascoltare e,
nelle stelle, ci guarda e
non ci vede niente,
fesso nel bagliore d’una luce e
in quel che vi illumina d’intorno.

ed è un giorno che si trascina lento
nella bava del tempo
e ne trascina un altro dietro
ed altri a venire, come per un lento movimento
intorno ad una stella pavida,
intorno a milioni di pavide stelle
che han solo nero notte da solcare,
che balbettano risposte lontane dal reale,
agli occhi di chi guarda,
agli occhi di chi resta a guardare.

Le parole pensate sono un respiro affannoso,
le stesse non dette sono un respiro soffocato.
ci muori di pensieri taciuti,
anche se sussurrati alle stelle.

luca

3 pensieri riguardo “fermi, soggiogati dalla luce delle stelle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.