Un abbraccio, un bacio, uno schiaffo e sei passata oltre.


 

orizzonte mare sunscreen m

 

Mi sei venuta incontro:
un sorriso, una parola accennata,
un abbraccio e un bacio.
Uno schiaffo e
sei passata oltre.
Del sorriso aperto,
ammiccante di fantasie, gioia di vita,
mi emoziono ancora.
La tua voce
in giravolte di sogni e speranze, accesa e sicura,
nella mia testa risuona ancora e
al calore del tuo abbraccio,
in mani ora giunte, ora curiose esploratrici su per la schiena,
mi stringo forte ancora.
Le tue labbra
vive di fremiti e d’umori,
pregne di moti d’acqua, salsedine e sole,
per la mia bocca e sulle mie labbra,
le bacio ancora.
Lo schiaffo, secco e violento,
oggi come allora,
l’animo mi tiene sveglio,
sulla pelle mi brucia ancora.

Ti ho reso pietra con forza scagliata nella quiete,
in questo rifulgente specchio d’acqua
di morta oleosa superficie,
s’apre a te cupa di profondità,
agli occhi fibrilla di moti dimenticati,
nel tempo fantasticati, talvolta mai vissuti.
Ho moltiplicato il desiderio di te stracciandoti,
gettandoti in pezzi disfatti a galleggiare
nell’immobilità delle mie azioni,
nella falsità dei ricordi, nell’insanabile memoria.
Non esisti altrove e ti rivivo qui
dove non oso bagnare i piedi,
dove vorrei tu fossi,
dove la paura di immergere un dito è
più forte della voglia di ritrovarti.

Luca